APPRENDIMENTO

I problemi dell’apprendimento sono le difficoltà che alcuni individui incontrano nel processo di acquisizione e utilizzo delle abilità cognitive necessarie per imparare cose nuove e possono variare in gravità e manifestazione da persona a persona. Questi problemi possono influenzare le capacità di comprensione del linguaggio, la lettura, la scrittura, il calcolo e le funzioni mnemoniche. Purtroppo, nella nostra epoca, questi disturbi sono sempre più diffusi: molti bambini, ragazzi e adulti soffrono di difficoltà legate all’attenzione, alla concentrazione e alla memoria. È fondamentale riconoscere questi ostacoli e fornire interventi tempestivi e mirati per supportare gli studenti a massimizzare il loro potenziale di apprendimento.

I discenti che ottengono buoni risultati sono, normalmente, anche dei buoni ascoltatori. Infatti, secondo Alfred Tomatis, le difficoltà dell’apprendimento sono innanzitutto difficoltà d’ascolto, poiché leggiamo con l’orecchio, che non è solo l’organo della comunicazione per eccellenza, ma anche la via diretta per l’integrazione del linguaggio, la chiave che lo controlla e il recettore che ne regola il flusso. Per questa ragione, il metodo da lui sviluppato si basa sull’idea che un ascolto ben integrato sia fondamentale per un’apprendimento efficace.

Stimolando l’orecchio con dei supporti sonori appropriati, è possibile allenare la capacità di messa a fuoco uditiva. La musica è, invero, un insieme di suoni altamente organizzato che, oltre a esercitare l’ascolto, permette di attivare le aree del cervello coinvolte nell’apprendimento e nella comunicazione e di rinforzare le connessioni neurali. Inoltre, le sedute d’ascolto favoriscono la concentrazione e forniscono gli strumenti necessari per mantenere l’attenzione e la vigilanza durante le attività di apprendimento. Questo è particolarmente utile in contesti educativi e professionali dove la concentrazione è essenziale per ottenere risultati ottimali.

Non da ultimo, il Metodo Tomatis aiuta a ridurre lo stress e l’ansia legati all’apprendimento e ai risultati promuove uno stato di benessere mentale durante le attività di studio o di lavoro. Questo può migliorare la qualità complessiva dell’esperienza dell’apprendimento e favorire una maggiore motivazione e fiducia nell’affrontare le nuove sfide.

it_ITItalian